Landscapes

open_img_7752-alpago-panoramica-con-nebbia-1-gennaio-2011-1920x800

Fotografare il paesaggio ha sempre avuto per me un fascino profondo ed è la cosa che amo di più. Un paesaggio può raccontare l’infinita bellezza della natura, il lavoro dell’uomo che lo ha plasmato nel corso dei secoli, e può darti il modo di raccontare i mutevoli stati d’animo che accompagnano la nostra vita. Forme, colori, linee sono le parole di questo particolare linguaggio.
Attraversare il paesaggio, nella sua cangiante mutevolezza, mi regala il privilegio di perdermi senza avere la certezza di ritrovarmi uguale a prima. Si tratta di un viaggio dell’anima, di una ricerca senza fine. A volte penso che potrei raccontare la genesi di ogni singola immagine scattata in questi lunghi venticinque anni di attività fotografica, potrei parlare delle condizioni atmosferiche, della lunga attesa, della trepidazione e della paura di non riuscire a tradurre in fotografia la bellezza percepita. Non lo farò, ci vorrebbe troppo tempo e spazio. Spero solo che queste immagini riescano a regalare a chi le osserva anche solo un briciolo dell’emozione che hanno donato a me.